WHATSAPP

Logo Whatsapp

Informazioni per i professionisti

ACCESSO ALL’APP

Materiali di formazione per gli utenti

Linee guida

Istruzioni di base

WhatsApp facilita la comunicazione immediata.

E’ molto semplice e facile da usare.

Permette di comunicare in modo rapido, inviare immagini, video o posizioni, fare chiamate se c’è una buona connessione Wi-Fi.

L’applicazione aiuta a mantenere le relazioni sociali a distanza.

 

Whatsapp in use

 

Potenzialità dell’app

A parte le funzionalità che offre, WhatsApp contribuisce a mantenere e migliorare relazioni interpersonali favorendo in tal modo all’inclusione sociale.

Whatsapp aiuta le persone disabili a stare in contatto con gli operatori e familiari e può promuovere lo sviluppo personale, l’acquisizione di nuove competenze funzionali come utilizzo dell’app, smartphone e simili.

Whatsapp contribuisce al benessere emotivo delle persone disabili perché le aiuta a sentirsi al sicuro in quanto sono in contatto con amici, parenti, operatori, ecc.

Potrebbe anche contribuire a ridurre lo stress che si verifica in una situazione da loro percepita come non sicura, peraltro, dal punto di vista pratico, l’app risulta utile nella situazione in cui si siano persi perchè possono indicare la loro posizione sulla mappa.

Whatsapp emoticons

 

Riferimenti

Supporto: suggerimenti per parenti e professionisti

Una volta che l’utente ha imparato a utilizzare l’applicazione, il che è molto facile, non ha bisogno di supporto, e ciò aumenta il livello dell’autonomia e indipendenza.  E’ possibile imparare ad usare l’app passo dopo passo.

Il supporto è necessario soprattutto all’inizio per insegnare a usare l’app e per mostrare le diverse funzionalità, però una volta apprese queste cose, la cosa migliore da fare è semplicemente esercitarsi usando l’app.

Il supporto fisico è necessario nel caso l’utente abbia difficoltà motorie.

I parenti e gli operatori svolgono un ruolo molto importante nell’insegnare agli utenti l’uso corretto dei social network: questi ultimi servono per promuovere la socializzazione e non l’isolamento.

Whatsapp phone

 

PRIVACY

Assicurarsi che gli utenti conoscono le seguenti regole:

  • Non inviare le informazioni che vuoi tenere per te.
  • Non inviare immagini in contesti e situazioni inappropriati.
  • Se non è necessario, non pubblicare la tua posizione attuale, la puoi condividere solo con le persone di cui ti fidi.
  • Fare attenzione, assicurarsi che le immagini inviate tramite Whatsapp siano appropriate per essere viste dal pubblico, anche se sono ti fidi di loro.

(Supporto per i parenti o professionisti) Aiutando le persone disabili a utilizzare Whatsapp, è possibile che accedi alle conversazioni private con gli amici o altre informazioni private, ricorda che l’unico modo di costruire la fiducia con una persona è quello di mantenere queste informazioni tra di voi..

Materiali supplementari

LA PAGINA UFFICIALE CON PIU’ INFORMAZIONI SULL’APP.

https://www.whatsapp.com/

à inviare messaggi con Whatsapp

à audio e foto con Whatsapp

http://www.aranzulla.it/come-funziona-whatsapp-62081.html –> come funziona whatsapp

http://www.aranzulla.it/come-installare-whatsapp-31376.html –> come installare whatsapp su cellulare

http://www.aranzulla.it/come-scaricare-whatsapp-su-tablet-939405.html –> come insallare whatsapp su tablet

 

Attività pratiche

ATTIVITA’

  • Titolo: Vediamo chi indovina per primo!
  • Obbiettivo: cercare di risolvere una serie di indovinelli quanto più rapidamente possibile.
  • Partecipanti: da 3 a 6 persone con il supporto di un parente e/o formatore.
  • Risorse necessarie: smartphone (1 per ogni partecipante), creare un gruppo di WhatsApp di tutti i partecipanti.
  • Descrizione: un parente e/o formatore scrive un indovinello nel gruppo WhatsApp e i partecipanti hanno 10 minuti per rispondere.
  • Tempo: non c’è tempo predefinito, ma si possono dare circa 10 minuti per rispondere e vedere chi indovina per primo.
  • Materiali di supporto: si possono dare indizi con le emoticon.

 


Erasmus +